Via della Tomba, 18 – 00052 Cerveteri (RM)

L’azienda

Il Casale Cento Corvi di Cerveteri, situato a soli 40 km da Roma, raccoglie e fortifica una tradizione antichissima, fatta di ottimi prodotti, eccellenti materie prime e una lavorazione attenta e sostenibile.

La cantina prende il suo noma da un casale costruito dai Principi Orsini nel 1400 che, essendo utilizzato come granaio, attirava tutti i voraci corvi della zona.

Oggi è Costantino Collacciani a gestire il casale, ma la sua è una famiglia di vignaioli da generazioni: fu suo papà Fiorenzo il primo ad imbottigliare il lavoro fatto nei vigneti ad a credere fermamente nella vulcanica ed argillosa terra dell’antica Caere. Il legame sincero che questa azienda vanta con il suo territorio è possibile assaporarlo puramente nel suo prodotto più iconico, il lambrusco “Giacchè”, frutto della riscoperta di un antico uvaggio già coltivato prima di Roma, al tempo degli Etruschi.

“Negli anni in cui mi sono avvicinato a questo lavoro” – Racconta Costantino – “il mio rapporto con la Terra è profondamente cambiato. Ho imparato a conoscere le viti, ognuna con le sue peculiarità ed esigenze. Potatura, sacchiatura, legature, diradamenti sono diventati momenti sempre più importanti in cui poter tessere un silenzioso dialogo con loro, che rispondono presentandosi sane e resistenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *